La cautela é d'obbligo

Leggo su varesenews che c'é stata una operazione di polizia che ha coinvolto anche il varesotto.

La cautela con cui viene trattata la notizia é tale che non ci ho capito molto. Con una certa fatica, facendo ricerche sul web, vengo a scoprire che si trattava di una operazione a cui hanno dato il nome (Artemisia) e che é stata rivolta contro alcune 'ndrine che hanno ramificazioni anche dalle nostre parti.

Nell'articolo di varesenews si cita anche l'arrestato locale, ma in modo un poco obliquo, come se scoprire di chi si stia parlando sia un gioco di società.

Ci si dice infatti che:
  1. Era domiciliato a Gerenzano;
  2. P.S.G. sono le sue iniziali;
  3. ha 50 anni;
  4. fa l'autotrasportatore;
  5. é piuttosto noto in paese;
  6. ha dei familiari che vivono anch'essi a Gerenzano;
  7. l'accusa che ne ha causato l'arresto é di associazione di tipo mafioso.
Se non ci siete arrivati, vi do io la soluzione (ottenuta incrociando gli indizi e guardando l'elenco degli arrestati). Si tratta di Pietro Santo Garzo, detto Mumù.

Nessun commento: