La questione immorale

"Non c'é mai stata una presunta superiorità della sinistra che per anni ha vissuto in Italia grazie ai rubli sporchi di sangue dell'Unione Sovietica. Oggi si é dimostrato come alcuni personaggi non sanno nemmeno dove sta di casa la moralità", ha dichiarato Silvio Berlusconi stando a questa notizia ANSA.

Devo dire di essere parzialmente d'accordo con lui. La superiorità morale della sinistra m'é sempre sembrata una sciocchezza, non basta appartenere ad un parte (politica, filosofica, culturale, religiosa, ...) per essere automaticamente moralmente superiore. La moralità é una caratteristica individuale e uno ce l'ha in sé, non se la guadagna mica pigliandosi una tessera di partito.

C'é da dire che, purtroppo, in Italia a destra s'é troppo spesso dato uno spettacolo deprimente di lampante inferiorità morale, che ha offerto spesso il destro (mi pare il caso di dirlo) agli atteggiamenti di superiorità di cui sopra.

Nessun commento: