Vietato ai minori di anni 50

Continuano i festeggiamenti per i cinquant'anni di Tradate città. Francamente, se se ne faceva a meno, non è che ne avrei patito. In ogni caso, leggo su varesenews che il prossimo appuntamento è per l'11 ottobre in biblioteca, dove si ricorderà il 14 settembre 1958 con una messe di testimonianze.

La cosa in sé mi pare pure interessante, mi lascia perplesso soprattutto la lista degli invitati. OK per i sindaci, temo non se ne possa fare a meno, se si vuole un contributo comunale, OK per il Mauro della Porta Raffo, che non riesco a immaginare lontano da un qualunque evento anche lontanamente culturale che avvenga tra Como e Varese, e va bene pure Cesare Lanza (non sapevo minimamente chi fosse, ma leggo che si definisce "il maggior esperto italiano di gioco d'azzardo", quindi deduco che sia amico del Porta Raffo, e vuoi negare al Porta Raffo di portarsi un amico?) ma poi, Luca Goldoni? Altro amico del Porta Raffo! Ma qui si esagera, allora che scelga, o il Goldoni o il Lanza, epperbacco, che il paghiamo noi, dopotutto. E Jas Gawronsky? Non si poteva lasciarlo in pace a casa sua? e Memo Remigi!? Memo Remigi ci canterà quanto è strano sentirsi innamorati a Milano. Ohimè. Memo Remigi è proprio un colpo basso. E infine la star della serata: Ornella Vanoni. Una voce indimenticabile della canzone italiana, d'accordo, ma che nesso abbia con Tradate mi sfugge.

Insomma, ma che è? Per dare un premio alla Vanoni c'era bisogno di associarla a questo evento? Non mi pare giusto per il rispetto che provo per la grande artista che è (in suo onore la foto associata post, uno scorcio di San Vittore, dove il protagonista di una delle sue canzoni della mala passava quaranta dì e quaranta nott a ciapàa i bott). Gli altri (con tutto il rispetto) se cambiano idea e restano a casa, temo non cambi molto per la riuscita dell'evento.

E infine, d'accordo che si vuole celebrare una data di mezzo secolo fa, ma non sarebbe il caso di farlo pensando non dico al domani ma almeno all'oggi? Non era possibile invitare almeno una persona nata quando Tradate era già città? Così, giusto per introdurre una certa varietà.

Nessun commento: