Umorismo di bassa lega

Lo stereotipo che vuole il leghista medio dotato di scarpe grosse e cervello piccolino ha, purtroppo, numerose esemplificazioni.
Vedo in questi giorni che il mio paese è stato tapezzato di manifesti il cui scopo sarebbe quello di rendere edotti gli elettori leghisti di quanto abbiano fatto bene a votar in quel modo:


Non entro nel merito del provvedimento (anche se non mi sembrano idee geniali) ma vorrei pittosto focalizzarmi sullo strillo che dovrebbe attirare l'attenzione del passante causale:

Bastava avere Maroni!


Per i non lumbard: si tratta di un (pietoso) gioco di parole tra il nome del ministro leghista e un modo di dire locale, dove il marrone, la castagna più grossa, viene utilizzato come sinonimo di palla, nel senso di attributo maschile. Insomma, avere i marroni = avere i coglioni.

La cosa che evidentemente non ha notato chi ha pensato il manifesto è che, per amor di battuta, si finisce per dare a Maroni del coglione.

Allo sfortunato ministro è toccato un cognome non facile da portare dalle nostre parti ma, in genere, i rischi peggiori si corrono alle scuole elementari, dopodichè uno, se non ha amici leghisti, dovebbe considerarsi salvo.

1 commento:

L'Altra Tradate ha detto...

Sarebbe bastato, invece, averli davvero i maroni. Invece di mettere in piedi un provvedimento che non aggiunge nulla ma toglie 3 miliardi di euro alla sicurezza. Lo ripeteremo fino a stufarci, fino a quando anche il lumbard legaiolo non se ne sarà convinto.
Ciao
da Altra Tradate