Differenti differenziate

A dire il vero non c'è bisogno di andare fino in Svezia per far paragoni, ma già che ci sono, ne approfitto ...

Intorno a Ferragosto, stimolato da questo post su l'AltraTradate, sono andato a vedere la piazzola per la raccolta dei rifiuti in via De Simoni. Non sapevo manco che ci fosse, nonostante io abiti a poca distanza, ma d'altronde in paese io ci sto poco. Vado, vedo e fotografo. Noto la posizione nascosta, una barriera a renderne difficile l'accesso, un cartello intimidatorio che avverte di stare ben attenti a quel che facciamo, dato che siamo videoregistrati.

Diversa la situazione a Stoccolma. Il primo problema è decidere quale fotografare, dato che ce ne sono parecchie, praticamente ovunque. La scelta m'è caduta su questa, per la felice posizione in cui si trova (sulla costa orientale di Sodermalm). La piazzola è ben visibile, facilmente accessibile, i contenitori a disposizione sono una mezza dozzina e un cartello dice cose che non capisco (mica facile lo svedese ...) ma noto che inizia ringraziando (un bel TACK - grazie - multicolore a caratteri cubitali) e mostra una serie di numeri di telefono e indirizzi (per segnalare problemi, immagino).

Non sarà certo l'unico motivo per cui la raccolta differenziata funziona meglio in Svezia che da noi, ma certamente anche questo aiuta. O no?

2 commenti:

andrea ha detto...

ci sei mancato;-)
grazie per il post, si riparte alla carica sulla questione rifiuti (anche se urbanistica, servizi sociali, patrimoniale - a dire il vero MOLTO altro - necessitano attenzione!!).

non per fare gli esterofili ma se puoi mandaci altri esempi, in fin dei conti non sei su Marte...quello che fanno in Svezia si può fare anche in Italia.

Buona serata
Ciao
Andrea

andrea ha detto...

http://www.altratradate.com/2008/09/come-ostacolare-la-differenziata-prima.html

grazie ;-)