Il Bistecca

Sta arrivando il 25 aprile, ci si ricorda, sempre in meno, della resistenza.

Ho assistito, assieme ad altri quattro gatti, alla presentazione di un libro su fatti (in realtà piuttosto secondari) avvenuti dalle parti di Rapallo sul finire della guerra.

L'interesse locale è dovuto al fatto che una parte del libro è dedicato ad una azione partigiana finita con la morte di quasi tutti i componenti del gruppo, tra cui un tradatese che, se ho capito bene, era al comando.

Questo mio sfortunato compaesano si chiamava Angelo Mascheroni e si era scelto il nome di battaglia di Bistecca.

Cosa strana, pare che sia l'unico tradatese partigiano morto durante alla guerra che non è stato ricordato con l'intitolamento di una via alla memoria nella nostra cittadina. Chissà come mai.

Purtroppo a parlare della vicenda è stato soprattutto il rapallese che ha scritto il libro che evidentemente sapeva ben poco di Mascheroni.

Sarebbe interessante saperne di più sulla vicenda.

Nessun commento: