Pancake

Ingredienti:

200 g. farina bianca (di cui 50 g. farina integrale)
50 g. di zucchero (più' o meno a piacere)
50 g. di burro fuso
2 cucchiaini di baking soda
un bicchierino di latte
un pizzico di sale
(Opzionale) Frutta fresca (poco acquosi tipo mango, fragole, frutti di bosco o simili) o pezzetti cioccolata
Sciroppo di acero o altro sciroppo dolce (opzionale) Zucchero a velo

Preparazione:

Unire tutti gli ingredienti asciutti e girare con cautela, finché diventa omogeneo.
Aggiungere burro e lentamente il latte e girare finché diventa una consistente pastella omogenea e abbastanza liquida (ma non troppo). Aggiungete gli ingredienti opzionali (frutta fresca o pezzetti di cioccolato). Non girare troppo!
Lasciare riposare per una decina di minuti, in attesa della lievitazione.
Scaldare una padella antiaderente, con un paio di cucchiai di olio (o burro a piacere)
Aggiungere la frutta o il cioccolato e amalgamare lentamente, rigirando l'impasto solo il minimo necessario.
Scaldare il forno a 120 gradi Celsius (200 F)
Quando la padella é ben calda prendere a cucchiaiate l'impasto e metterlo in padella, come se fossero grosse frittelle. Fare attenzione che le frittelle non si tocchino.
Dopo qualche minuto, girare le frittelle con una spatola piatta (si girano solo una volta)
Metterle nel forno che si mantengano calde (e per convenienza mettere anche i piatti di portata a scaldare in basso nel forno)
Scaldare lo sciroppo di acero nel microonde, facendo attenzione che non bolla (dando inizialmente poco tempo e bassa intensità)

Alla fine, mettete per qualche minuto i piatti di portata nel forno, per scaldarli, così che le frittelle non si raffreddino non appena messe nel piatto. Mettete Le frittelle, versateci sopra lo sciroppo di acero, e se volete decorate con zucchero a velo o frutta. Servite ben calde e ... gnam!

Ricordate le frittelle che mangiavano le 4 sorelle (Meg, Jo, Beth ed Emy) del romanzo Piccole Donne di Mary Luise Alcott? (versione originale del libro, Little Women by Louisa May Alcott, progetto Gutenberg) Ebbene quello che state per servire sono proprio le frittelle che mangiavano loro a colazione!

Nessun commento: