Da Busto Arsizio con furore

Leggo con una certa sorpresa che un tal La Rosa, essendo stato nominato reggente di una famiglia mafiosa di Gela, e avendo ricevuto il compito di riportare all'antico splendore il clan locale colpito da una serie di operazioni di polizia, ha pensato bene di chiedere aiuto ai confratelli mafiosi di Busto Arsizio.

I mafiosi bustesi avrebbero dovuto dare sostegno alla famiglia siciliana anche in termini militari, fornendo armi e killer.

Insomma, la mafia varesotta alla conquista della Sicilia.

Nessun commento: