Cose di casa nostra

Il PM Agostino Abate é intervenuto alla presentazione del libro di
Alfonso Paolella "Le origini della camorra. L'onorata società tra storia e letteratura" e ne ha approfittato per dichiarare:

"Quando nel 1984 arrivai a Varese, mi resi conto che qui non c’erano chiavi di lettura del fenomeno. Oggi ci sono sentenze passate in giudicato che dicono che qui c’è la presenza di cosa nostra, camorra, una parte residua della nco, 'ndrangheta e anche degli stiddari. Se togliamo Campania e Lazio, poche altre province hanno questa presenza criminale."

Nessun commento: