Mobbing

da: Il metodo antistronzi - Robert I. Sutton, (F.Saulini) Elliot Edizioni

(pag.26,27) ... due test che utilizzo per determinare se qualcuno si sta comportando da stronzo:
Test n.1: Dopo aver parlato con il presunto stronzo, il "bersaglio" si sente oppresso, umiliato, sgonfiato o sminuito? In particolare, la vittima si sente a disagio con se stessa?
Test n.2: Il presunto stronzo sputa veleno sulle persone che hanno meno potere rispetto a lui, piuttosto su quelle che hanno piú potere?

(pag.28) ... gli strumenti che gli stronzi usano per fare il loro sporco lavoro.
1. Insulti personali
2. Invasione del "territorio" del prossimo
3. Contatto fisico non richiesto
4. Minacce e intimidazioni, sia verbali che non
5. "Battute sarcastiche" e "preso in giro" usate come scorciatoie per l'insulto
6. E-mail violente e distruttive
7. Attacchi allo status con l'intento di umiliare la vittima
8. Mortificazione pubblica o riti di "denigrazione sociale"
9. Interruzioni sgarbate
10. Attacchi ipocriti
11. Occhiatacce
12. Trattare qualcuno come se fosse invisibile

(pag.35, 36) ... Sono un convinto sostenitore del conflitto, anche quando sfocia in discussioni animate. [...] lo scontro costruttivo porta a una performance migliore, specialmente se i gruppi non svolgono un lavoro di routine. [..] quando i gruppi di lavoro entrano in conflitto sulle idee in un'atmosfera di rispetto reciproco, producono idee migliori e rendono di piú. [...] quando invece i componenti di un gruppo si scontrano a causa del risentimento o della rabbia, il rendimento e la soddisfazione crollano. In altre parole, quando qualcuno fa lo stronzo, l'intero gruppo ne risente.

(pag.44) il miglior indicatore del carattere di ognuno é la differenza tra il modo in cui tratta i potenti e il modo in cui tratta le persone qualunque.

(pag.70-72) Costo Totale degli Stronzi in azienda
Danni alle vittime e alle persone circostanti
- Distrazione dall'obiettivo: piú energie dedicate a evitare incontri spiacevoli, ad affrontarli e a scaricare le colpe; [...]
- Le minore "tranquillitá psicologica" e il conseguente clima di paura si ripercuotono negativamente sulle capacitá di iniziativa, di rischio, di apprendimento dai propri errori e da quelli altrui e di aperto confronto: quella dell'onestá, infatti, potrebbe non essere la politica migliore
- Mancanza di motivazione e di energia sul lavoro
- Malattie fisiche e psicologiche causate dallo stress
- L'esposizione prolungata alle prepotenze tende a trasformare le vittime in stronzi
- Elevato turn over provocato da abuso di capi e colleghi
- [...]

Gli svantaggi degli stronzi patentati
- Vittime e testimoni esitano ad aiutarli, a collaborare o a comunicare loro brutte notizie
- Rappresaglie da parte di vittime e testimoni
- Mancato sfruttamento del potenziale in azienda
- [...]

Conseguenze negative per i dirigenti
- Tempo impiegato per pacificare, calmare, consigliare o disciplinare gli stronzi
- Tempo impiegato per "rabbonire" i dipendenti [consulenti, ...] che ne subiscono le angherie
- Tempo impiegato per intervistare, assumere e formare nuovo personale in sostituzione degli stronzi o delle vittime che lasciano l'azienda
- Logoramento dei dirigenti che porta a minor impegno e maggiore stress

Costi legali e delle risorse umane
[...]

Quando comandano gli stronzi: effetti negativi sull'organizzazione
- Scarsi miglioramenti all'interno di sistemi consolidati
- Minore innovazione e creativitá
- Minore collaborazione e coesione interna
- Costi di rivalsa delle vittime nei confronti dell'azienda
- Scarsa collaborazione da parte di aziende e professionisti esterni
- Scarsa capacitá di attirare le persone piú efficienti e piú brillanti
- [...]

(pag.103) peggio dello scontro c'é solo la mancanza di scontro [...]
"Se hai ragione combatti; se hai torto ascolta"

(pag.111) [...] bisogna resistere alla tentazione di bollare come stronzo chiunque ci dia fastidio o abbia semplicemente avuto una brutta giornata. [...] andiamoci piano con l'etichettare qualcuno come stronzo patentato solo perché a volte fa lo stronzo o perché ha un aspetto burbero.

(pag.147-149) Sei uno stronzo patentato?
Quali sono le mie reazioni istintive di fronte agli altri?
1. Mi sento circondato da idiori e incompetenti e non posso fare a meno di farlo notare loro di tanto in tanto
2. Ero una persona tranquilla prima di cominciare a lavorare con questo branco di coglioni
3. Non mi fido delle persone che mi circondano e loro non si fidano di me
4. Considero i colleghi come miei concorrenti
5. Credo che il modo migliore di "salire in cima" sia buttare giú qualcun altro
6. Godo segretamente quando qualcun altro soffre o é in imbarazzo
7. Spesso sono geloso dei miei colleghi e ho difficoltá a essere sinceramente contento per loro quando hanno successo
8. Ho un gruppo ristretto di amici fidati e una lunga lista di nemici, e sono ugualmente fiero di entrambi

Come tratto gli altri?
9. A volte non riesco a trattenere il mio disprezzo per tutti gli sfigati e i coglioni che lavorano nel mio ufficio
10. Trovo utile guardare di traverso, insultare e avolte anche urlare in faccia agli idioti che lavorano con me. ALtrimenti non impareranno mai
11. Mi prendo tutto il merito per i risultati della mia squadra, [...] non andrebbero da nessuna parte senza di me
12. Durante le riunioni mi piace indirizzare commenti "innocenti" che non hanno altro scopo se non umiliare e gettare nello sconforto i destinatari
13. Sono sempre pronto a sottolineare gli errori altrui
14. Io non sbaglio mai. Quando qualcosa va male, la colpa é sempre di qualche idiota
15. Interrompo sempre gli altri perché quello che devo dire io é piú importante
16. Lecco sempre il culo al mio capo e alle persone importanti e mi aspetto lo stesso trattamento dai miei sottoposti
17. A volte le mie battute [...] sono un po' pesanti, ma [...] sono divertenti
18. Amo la mia squadra e loro amano me [...] chi non fa parte della mia squadra o non conta niente o é un nemico

Come rieagiscono gli altri nei miei confronti?
19. Quando parlano con me, le persone evitano di guardarmi negli occhi e si innervosiscono
20. Ho la sensazione che la gente sia sempre molto attenta a quello che dice in mia presenza
21. Le mie e-mail provocano sempre reazioni ostili, che spesso sfociano in battaglie di insulti
22. Gli altri esitano a darmi informazioni personali
23. Gli altri non sembrano divertirsi in mia presenza
24. Quando arrivo io, le persone reagiscono semre dicendo che devono andare via

(pag.154) quando non si riesce a sfuggire alle cause dello stress, cambiare il modo di vedere le cose che ci circondano, o ricontenstualizzare [reframing], puó aiutarci a limitare i danni

(pag.157) Tenete basse le aspettative, ma continuate a sperare che tutto andrá per il meglio una volta passata la tempesta.

(pag.160) passione, impegno e identificazione con l'azienda é del tutto corretto _per chi ha un buon lavoro_ e viene trattato con dignitá e rispetto. [...] L'autoconservazione a volte richiede l'atteggiamento opposto: imparare a coltivare l'indifferenza e il distacco emotivo.

(pag.183) fare lo stronzo [...] fa sembrare piú intelligente degli altri.

(pag.194) Come diventare uno stronzo efficace
1. Esprimere rabbia, e perfino cattiveria puó essere un metodo efficace per conquistare e mantenere il potere
2. Aggressivitá e intimidazione sono molto utili per sconfiggere la concorrenza
3. Se umiliate le persone per motivarle, [...] alternate agli insulti gli incoraggiamenti e le lodi
4. Create un "tandem velenoso"
5. Fare sempre e incondizionatamente gli stronzi non funziona

(pag.196-198) molti stronzi si affermano malgrado il loro comportamento meschino, ma ritengono, sbagliando, che la loro arroganza sia un elemento cruciale del loro successo
[...] ritengono che le tattiche utilizzate per conquistare il potere siano anche le piú adatte per guidare un gruppo o una azienda
[...] la vittima impara [...] a riferire solo le buone notizie [...]. Ció tende ad alimentare nello stronzo l'illusione dell'efficacia. [...] "fare la scena" quando il bullo la controlla [che] continua a pensare di essere un grande motivatore

(pag.203) Bastano pochi stronzi a rovinare la festa a decine di persone civili

2 commenti:

ludovicovan ha detto...

Controfagotto, di questi tempi bisogna armarsi soprattutto di pazienza e coraggio !! Per rimanere in tema ti segnalo questo sito molto interessante:
www.resistenzaumana.it
Resisti!

manolo ha detto...

Ho dato un'occhiata e sembra anche a me un sito interessante.
Già che ci sono, aggiungo un link al blog ufficiale italiano del libro citato