La fantasia all'opposizione

C'è poco da stare allegri ad essere tradatesi di questi tempi, solo ieri ho letto che abbiamo anche noi il nostro caso di presunta pedofilia, tanto per far sì che il nome di Tradate resti ben impresso al lettore di cronaca nera.

Fortunatamente càpitano anche cose più leggere, tipo questa. :D

Riepilogando la situazione, per quanto ne possa capire io: L'amministrazione tradatese, forte di risultati elettorali strabilianti, si comporta in modo che viene percepito da alcuni come troppo dirigista. In parole povere: fanno quel che par giusto a loro senza accettare un minimo di dibattito. Sommiamoci un modo di agire da politica-spettacolo che ha partorito iniziative come l'installazione immondezzosa di cui s'è già parlato fin troppo.

Ora, l'idea di incappucciare i paracarri non voluti mi pare geniale. Si è infatti utilizzata la spettacolarizzazione di una notizia contro l'amministrazione, utilizzando quindi quella che si è dimostrata la loro arma preferita.

Non capisco bene su cosa stia indagando la polizia locale. Infatti mi pare che i malfattori siano stati di una prudenza notevole. A vedere la cosa con distacco, si sono limitati ad abbandonare dei sacchetti di plastica e una scatola di cartone, con delle scritte che difficilmente possono essere trovate offensive.

Credo che al massimo si potrebbe dar loro una multa per abbandono di immondizia in luogo pubblico, ma sarebbe una pena così stiracchiata ... e poi, pensando all'installazione sponsorizzata dal Comune, basata su rifiuti, renderebbe il tutto ancor più ridicolo.

1 commento:

andrea ha detto...

Sarebbe il colmo il "reato" di abbandono di immondizia...;-) Non sono riuscito a vederla l'installazione/burla, però mi sono fatto un sacco di risate: davvero una burla alla "Amici Miei" ;-)