Squallore

Mi pare sia stato Achille Campanile ad esemplificare lo squallore come l'atto di aprire una scatola di sardine dalla parte sbagliata.

Nel caso dell'installazione-spazzatura, se la vista frontale ci ha fatto guadagnare qualche articolo di colore sulla stampa, la vista dalla parte sbagliata non ha avuto la stessa risonanza.

Chissà poi perchè.

In ogni caso, qualunque fosse lo scopo dell'installazione, non capisco quale sia la motivazione per tenere questa specie di discarica in pieno centro cittadino. Materiale di riserva in caso qualcuno scippi parte dell'opera? Istruire i cittadini sul come si gestisce l'immondizia?

9 commenti:

andrea ha detto...

ciao manolo, quella è la foto del "lato B" dell'opera d'arte? Ovvero, cortile sul retro?
Abbiamo già detto che ci sono 2 tonnellate di rifiuti in piano centro a Tradate. Sono rifiuti che sono fuori legge. Non c'è una autorizzazione da parte di nessun ufficio competente. Il sindaco all'inizio dell'anno aveva, tra l'altro, emanato una ordinanza relativa proprio all'abbandono di rifiuti fuori dai luoghi prescritti dalle norme. Ennesimo controsenso. I cittadini abitanti nella zona dopo una prima incazzatura generale sembrano aver mollato il colpo. Mi chiedo ma se qualcuno denunciasse alla polizia locale oppure ai carabinieri questa discarica abusiva cosa succederebbe? Quando è stata fatta la foto? Grazie
Ciao
Andrea

GIORGIO1 ha detto...

fammi sapere manolo, ciao!

manolo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
manolo ha detto...

sì, è il "lato b" dell'installazione, foto mia di sabato.

andrea ha detto...

grazie :-)

andrea ha detto...

sulla tua foto del "lato B" è stato scritto un articolo nella pagina di Tradate de "la Provincia" di oggi (9 luglio).
Hanno citato anche il tuo blog...;-)
Hai fatto uno scoop
ciao andrea
;-)

andrea ha detto...

se vuoi vedere l'articolo, dopo le 22 la versione cartacea va on line....a questo link..http://www.laprovinciadivarese.it/publisher/Giornale%20online/section/
cerca a pagina 33, è un box in spalla, l'articolo principale della pagina è "il bosco malato torna a nascere con 4000 piante".

manolo ha detto...

Perbacco, è vero, sono finito sul giornale! :O

andrea ha detto...

Hanno smontato l'opera d'arte...
Ma nel retro la monnezza continua a regnare sovrana, in barba a ogni regolamento di igiene e ordinanze (isteriche) del sindaco.
Ora pare che a Tradate il prossimo affondo dell'amministrazione avverrà nei confronti dei parchi cittadini (privati). Ci mancherebbe solo questo. Melzi, Pavoniani, Citterio, Sopranzi...tante belle lotizzazioni per mantenere poter pagare gli sprechi e le esagerazioni dell'amministrazione. Vengo a giocare al gioco dell'oca a Bromma ;-)